Italia, Governo taglia le stime di crescita dell’economia

(Teleborsa) – Nel 2016 il PIL italiano si attesterà all’1,2% (contro la precedente stima di +1,6%). E’ quanto riportano alcune indiscrezioni di stampa  che rivelano  di aver visionato una bozza del Documento di Economia e  Finanza (Def) che si prepara in serata al varo del Consiglio dei Ministri.

Secondo le stesse indiscrezioni, nel 2017, il PIL si fermerà  a +1,4%  rispetto alla precedente previsione di +1,6% previsto, nel 2018 salirà dell’1,5%, nel 2019 sarà ancora al +1,4%.

 Il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan, da parte sua lo aveva anticipato, solo qualche giorno fa che il Governo continua ad impegnarsi per far crescere l’economia italiana, ma la ripresa resta sotto le aspettative

Intanto, fonti di Palazzo Chigi consigliano di diffidare di queste delle indiscrezioni sul Def che stanno circolando sulla stampa.  Il testo definitivo, come si sa, sarà consegnato ai giornalisti al termine della conferenza stampa del Consiglio dei Ministri.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Italia, Governo taglia le stime di crescita dell’economia