Italia Exhibition Group pronta al debutto mercoledì 19 giugno

(Teleborsa) – Debutto in borsa vicino per Italian Exhibition Group, società che gestisce le fiere di Rimini e Vicenza, al termine di un’IPO che è stata più favorevole del previsto e che porterà il polo fieristico in Borsa sul MTA da mercoledì 19 giugno 2019.

Rimini Congressi e Salini Impregilo, in qualità di azionisti venditori, d’intesa con i Coordinatori dell’Offerta Equita SIM e Intermonte SIM, hanno deciso di anticipare la chiusura del periodo di offerta riservata ad investitori qualificati in Italia e istituzionali esteri.

In base alle richieste pervenute nell’ambito dell’Offerta, sono state assegnate quasi 5,4 milioni di azioni a 27 richiedenti, pari al 17,47% del capitale sociale post Offerta, di cui oltre 4,8 milioni di azioni poste in vendita da Rimini Congressi e 522 mila azioni circa da Salini Impregilo. La domanda complessiva è stata pari a 1,8 volte il quantitativo offerto.

Ad esito dell’Offerta, Rimini Congressi detiene una partecipazione pari al 49,29% del capitale sociale della società ed eserciterà, grazie al voto maggiorato, il 61,36% dei diritti di voto.

Il prezzo di offerta delle azioni è stato fissato in 3,70 euro per azione e quindi a questo corrispettivo la capitalizzazione della società alla data di avvio delle negoziazioni sarà pari a 114,2 milioni di euro.

I proventi derivanti dall’Offerta sono pari a circa Euro 18,1 milioni.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Italia Exhibition Group pronta al debutto mercoledì 19 giugno