Italia: commercio in accelerazione ad aprile

(Teleborsa) – Lieve calo su mese per le vendite al dettaglio di aprile, mentre accelerano su base annua.

Il valore del commercio al dettaglio registra una lieve flessione (-0,1%) rispetto al mese precedente, sintesi di una crescita dello 0,4% della componente alimentare e di una flessione dello 0,4% di quella non alimentare. Lo rivela l’ISTAT che spiega come rimanga invece, invariato il volume delle vendite, che deriva da un aumento dello 0,6% per i prodotti alimentari e da una diminuzione dello 0,4% per quelli non alimentari. Il dato è inferiore alle attese degli analisti che avevano previsto una salita dello 0,2%.

Nella media del trimestre febbraio-aprile 2017 l’indice complessivo del valore delle vendite al dettaglio aumenta dello 0,5% rispetto al trimestre precedente. L’indice in volume aumenta dello 0,1%. Nello stesso periodo, le vendite di beni alimentari registrano una crescita dello 0,7% in valore e una variazione negativa dello 0,3% in volume: quelle di beni non alimentari aumentano dello 0,4% in valore e dello 0,3% in volume.

Rispetto ad aprile 2016, le vendite al dettaglio aumentano dell’1,2% in valore e dello 0,3% in volume. Per i prodotti alimentari si rileva una marcata crescita (+4,1% in valore e +1,9% in volume). Le vendite di prodotti non alimentari, al contrario, diminuiscono dello 0,7% in valore e dello 0,6% in volume.

Rispetto ad aprile 2016, le vendite al dettaglio registrano un aumento del 4,3% nella grande distribuzione, a fronte di una diminuzione dell’1,7% per le imprese operanti su piccole superfici.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Italia: commercio in accelerazione ad aprile