Italia, aiuti di Stato da 9 miliardi: ok della Commissione UE

(Teleborsa) – Semaforo verde della Commissione europea a un regime di aiuti italiano da 9 miliardi di euro a sostegno delle aziende e dell’economia, nel contesto dell’epidemia di coronavirus. Il regime è stato approvato nell’ambito del “Quadro temporaneo” sugli aiuti di Stato adottato dalla Commissione lo scorso 9 marzo, e poi modificato il 3 aprile e l’8 maggio 2020.

Nell’ambito del regime, le Regioni italiane, le Province autonome, altri enti territoriali e le Camere di commercio saranno in grado di fornire supporto alle aziende di tutte le dimensioni, compresi i lavoratori autonomi, le piccole e medie imprese (PMI) e le grandi aziende.Il sostegno pubblico può essere concesso tramite sovvenzioni dirette, garanzie su prestiti e tassi di interesse agevolati per prestiti, aiuti alla ricerca e sviluppo relativi al coronavirus, e sussidi salariali per i dipendenti per evitare licenziamenti durante l’epidemia.

Obiettivo sostenere le aziende che incontrano difficoltà a causa della perdita di reddito e liquidità risultanti dall’impatto economico dell’epidemia di coronavirus. In particolare, il regime di aiuti supporterà le imprese a coprire i bisogni immediati di capitale circolante o le esigenze di investimento. Promosse e sostenute anche ricerca e produzione di prodotti correlati al coronavirus.

(Foto: Lukasz Kobus – © Unione Europea)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Italia, aiuti di Stato da 9 miliardi: ok della Commissione UE