Italgas porta il metano in Sardegna

(Teleborsa) – Italgas porta per la prima volta il metano in Sardegna con il primo gas naturale distribuito sull’isola a partire da lunedì 3 agosto ad Alghero, con la messa in esercizio della parte di rete della Petraia, l’area a ridosso del lungomare di via Lido.

Lo ha annunciato il Gruppo che ha confermato anche l’inizio delle attività tecniche per la conversione al metano delle reti di distribuzione dei 36 Comuni dei Bacini 7, 9 e 22 attualmente alimentati con Gpl. Il piano delle conversioni prevede il completamento delle attività tra il 2020 e la prima metà del 2021 preferendo i periodi dell’anno in cui il clima è ancora sufficientemente mite.

“L’inizio della distribuzione del metano in Sardegna è un momento storico per l’isola, le sue comunità e per l’Italia intera”, ha commentato ha commentato l’Amministratore Delegato di Italgas, Paolo Gallo. “Sono orgoglioso – ha aggiunto – che a renderlo possibile sia Italgas, la società che con i suoi quasi due secoli di storia accompagna da sempre lo sviluppo del Paese”.

“La Sardegna è l’esempio più efficace della nostra capacità di innovare e realizzare investimenti in tempi brevi. Abbiamo completato il 65% dei 1.100 chilometri di rete complessiva e – dopo Alghero – un numero crescente di persone potranno usufruire degli importanti benefici che il metano garantisce, a cominciare dai risparmi in bolletta fino al 30%”, ha spiegato Gallo.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Italgas porta il metano in Sardegna