Istat, risultati record per il primo Censimento Permanente della Popolazione

(Teleborsa) – La grande partecipazione dei cittadini ha portato a raggiungere un risultato estremamente positivo per il primo Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni.

Con una percentuale di partecipazione di oltre il 92% (percentuale che tenderà a crescere ancora un po’ al termine delle ultime verifiche), al termine delle operazioni che hanno chiuso i battenti ieri, in data 20 dicembre 2018, circa 1.250.000 famiglie coinvolte si sono rese disponibili e hanno compilato il questionario.

Un risultato che segna il passaggio ad una nuova era dei censimenti Istat, non più decennali ma svolti ogni anno su un campione consistente di famiglie. Sul piano operativo, l’efficiente network istituzionale di cui si è avvalso l’Istituto Nazionale di Statistica e di cui hanno fatto parte, tra gli altri, 2852 Comuni e 103 Prefetture, ha gettato le basi per un significativo rilancio della funzione statistica sul territorio, sia a livello centrale sia locale, costituendo e sperimentando una rete permanente di rilevatori, nuove figure professionali con un percorso stabile di formazione che andrà a migliorare la qualità dei dati finali.

I prossimi “campioni” si svolgeranno nel 2019 e sono quelli coinvolti nel Censimento Permanente delle Imprese e nel Censimento Permanente delle Istituzioni Non Profit.

Istat, risultati record per il primo Censimento Permanente della ...