ISTAT, permessi di costruire in calo nel 4° trimestre

(Teleborsa) – Importanti dati, rivelati dall’ISTAT, per quanto riguarda il comparto immobiliare residenziale. Nel quarto trimestre del 2018, si registra una diminuzione congiunturale per i permessi di abitazioni del 5,1% e del 6,7% per la superficie utile abitabile, così come lo è anche quella dei fabbricati non residenziali (-11,9%).

Nel trimestre, la stima del numero delle abitazioni dei nuovi fabbricati residenziali supera la soglia delle 13,6 mila unità, e la superficie utile abitabile è di poco al di sotto di 1,2 milioni di metri quadrati. La superficie dei fabbricati non residenziali scende invece, al di sotto dei 3 milioni di metri quadrati.

In termini tendenziali, nel 4° trimestre 2018 si vede rallentare una dinamica, ampiamente positiva, del numero di abitazioni rilevata per i nuovi fabbricati residenziali (+5,6%) così come un analogo andamento caratterizza la superficie utile abitabile (+3,2%).

L’edilizia non residenziale invece continua a crescere (+7,6%) in termini tendenziali, in linea con l’incremento osservato nel trimestre precedente.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

ISTAT, permessi di costruire in calo nel 4° trimestre