Istat, la produzione nelle costruzioni scivola ai livelli pre-Covid

(Teleborsa) – Nel mese di ottobre l’indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni registra una nuova flessione, che lo colloca al di sotto dei livelli registrati a febbraio, prima dell’emergenza sanitaria. Lo rileva l’Istat che spiega come nonostante il trimestre agosto-ottobre sia in decisa ripresa rispetto ai tre mesi precedenti, fortemente influenzati dal crollo del settore durante la primavera, “nella media dei primi 10 mesi dell’anno permane un notevole calo, pari al 10,5%”.

L’Istituto di statistica stima che a ottobre l’indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni diminuisca dell’1,8% rispetto a settembre. Nella media del trimestre agosto – ottobre 2020 la produzione nelle costruzioni aumenta del 13,6% rispetto ai tre mesi precedenti.

Su base annua l’indice corretto per gli effetti di calendario della produzione nelle costruzioni (i giorni lavorativi di calendario sono stati 22 contro i 23 di ottobre 2019) cresce dell’1,6% e l’indice grezzo registra una flessione dell’1,7%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Istat, la produzione nelle costruzioni scivola ai livelli pre-Covid