Istat, forte crescita della produzione nelle costruzioni

(Teleborsa) – La variazione congiunturale “marcatamente positiva” osservata a gennaio per l’indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni determina un “debole recupero” dell’indice su base trimestrale. L’ampio incremento congiunturale di gennaio è in parte da imputarsi anche alla particolare disposizione dei giorni lavorativi di calendario in questo mese. Lo stesso fenomeno si rileva, evidentemente, anche per l’indice corretto per gli effetti di calendario che mostra una crescita tendenziale ancora più marcata di quella, comunque significativa, stimata per l’indice grezzo.

E’ quanto indica l’Istat che stima una crescita “in modo considerevole” dell’indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni rispetto a dicembre 2019, registrando un aumento del 7,9%.

La media del trimestre novembre-gennaio conferma un andamento positivo, seppure molto meno ampio, con un incremento dello 0,5% sul trimestre precedente.

Su base annua, l’indice grezzo aumenta del 4,8% rispetto a gennaio 2019, mentre l’indice corretto per gli effetti di calendario (i giorni lavorativi sono stati 21 contro i 22 di gennaio 2019) segna una crescita più marcata, pari all’8,4%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Istat, forte crescita della produzione nelle costruzioni