ISTAT: deficit al 4,3%, valore più basso dal 2000

(Teleborsa) – Amministrazioni pubbliche meno indebitate nel primo trimestre del 2017.

L’ISTAT segnala infatti che l’indebitamento netto delle PA in rapporto al PIL è stato pari al 4,3%, inferiore di 0,6 punti percentuali rispetto allo stesso trimestre del 2016 quando era al 4,9%.

Si tratta del valore più basso dal 2000, ossia da 17 anni.

Il saldo primario (indebitamento/accreditamento al netto degli interessi passivi) è risultato negativo per 2.498 milioni di euro (-5.656 milioni di euro nel corrispondente trimestre del 2016).

Il saldo corrente (risparmio) è risultato invece negativo per 7.096 milioni di euro (-8.751 nel corrispondente trimestre dell’anno precedente.

L’incidenza sul PIL è del -1,7%, a fronte del -2,2% nel primo trimestre del 2016.

Sempre nel primo trimestre le uscite totali sono aumentate dello 0,8% rispetto al corrispondente trimestre dell’anno precedente. La loro incidenza sul PIL è diminuita in termini tendenziali di 0,3 punti percentuali, scendendo al 47,3%.

ISTAT: deficit al 4,3%, valore più basso dal 2000
ISTAT: deficit al 4,3%, valore più basso dal 2000