Istat conferma crollo PIL: -12,8% su anno. Mai così male per l’economia

(Teleborsa) – L’Istat ha confermato oggi il crollo del PIL italiano nel 2° trimestre, che sconta in pieno gli effetti della pandemia di coronavirus e le misure restrittive predisposte dal Governo, con il fermo totale dell’attività (lockdown).

I dati definitivi indicano una diminuzione del PIL del 12,8% su trimestre, che si confronta con il -12,4% della stima preliminare, e del 17,7% su anno, più accentuata del -17,3% preliminare. una diminuzione – spiega l’Istat – di “portata eccezionale” che rappresenta la più forte contrazione di sempre dal 1995 ad oggi. La variazione acquisita per il 2020 è pari a -14,7%.

Il secondo trimestre – precisa l’Istituto di statistica – ha avuto una giornata lavorativa in meno sia rispetto al trimestre precedente sia nei confronti del secondo trimestre del 2019.

Rispetto al trimestre precedente, tutti i principali aggregati della domanda interna sono in diminuzione, con cali dell’8,7% per i consumi finali nazionali e del 14,9% per gli investimenti fissi lordi. Le importazioni e le esportazioni sono diminuite, rispettivamente, del 20,5% e del 26,4%.

La domanda nazionale al netto delle scorte ha contribuito per –9,5 punti percentuali alla contrazione del PIL, con -6,7 punti dei consumi delle famiglie e delle Istituzioni Sociali Private ISP, –2,6 punti degli investimenti fissi lordi e -0,2 punti della spesa delle Amministrazioni Pubbliche (AP). Anche la variazione delle scorte e la domanda estera netta hanno contribuito negativamente alla variazione del PIL, rispettivamente per -0,9 e -2,4 punti percentuali.

Si registrano andamenti congiunturali negativi per il valore aggiunto in tutti i principali comparti produttivi: agricoltura (-3,7%), industria (-20,2%) e servizi (-11%).

La contrazione dell’attività produttiva – sottolinea L’Istat – si è accompagnata a una marcata riduzione dell’input di lavoro in termini di ULA e ore lavorate, mentre le posizioni lavorative hanno subito un calo meno marcato.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Istat conferma crollo PIL: -12,8% su anno. Mai così male per l’...