Israele, escalation di violenza tra Israeliani e Palestinesi

Si acuisce la violenza a Gerusalemme, dove estremisti palestinesi hanno lanciato attacchi terroristici che hanno causato la morte di un israeliano e il ferimento di molti altri. Lo ha riferito il servizio di ambulanza israeliano impegnato in queste ore a prestare soccorso.

Gli ultimi aggiornamenti indicano 16 feriti, di cui 8 molto gravi, vittime di due assalitori che hanno aperto il fuoco e accoltellato i passeggeri di un autobus a Gerusalemme. Altri attacchi dalla dinamica simile si sono concretizzati ancora a Gerusalemme e a Raanana.

Accoltellamenti, quasi quotidiani, effettuati dai palestinesi che hanno causato decine di vittime tra gli israeliani, insieme ad altre decine di feriti.

La recrudescenza della violenza, per risposta da parte israeliana, ha causato anche decine di vittime tra i palestinesi.

Ufficiali della polizia di Gerusalemme hanno detto di aver fronteggiato gli aggressori sull’autobus, uccidendone almeno uno.

Le tensioni tra israeliani e palestinesi si sono intensificate nel corso dell’ultimo mese, alimentate da scontri nei luoghi santi della città, oltreché in Cisgiordania e attraverso il confine di Gaza, siti nei quali Israele ha rafforzato la sicurezza.

Israele, escalation di violenza tra Israeliani e Palestinesi