Isis via da Ramadi. Giallo sul presunto attentato sventato in Italia

(Teleborsa) – Che siano incursioni “virtuali” o operazioni reali, prosegue senza sosta la lotta contro il terrorismo islamico.

Ieri l’esercito iracheno ha riconquistato la città di Ramadi, nelle mani all’Isis dallo scorso maggio, in quella che sarò ricordata come la prima vittoria delle truppe governative dal 2014.

Tuttavia la “liberazione”, favorita anche dai raid aerei della coalizione guidata dagli Stati Uniti, non è completa: i jihadisti sono infatti fuggiti nel nord est della città, portando con se’ numerosi ostaggi. E’ inoltre possibile che abbiano disseminato mine e cecchini.

Quanto avvenuto ieri è però molto significativo dal punto di vista politico: il governo iracheno sta infatti lentamente riprendendo in mano la propria sovranità e una volta liberata del tutto Ramadi, le truppe punteranno verso Mosul, la roccaforte irachena del Califfato.  

Intanto riecheggia l’agghiacciante dichiarazione di Anonymous: l’organizzazione di hacker che, come noto, è impegnata nella lotta contro l’Isis a livello informatico, ha annunciato ieri sull’account Twitter “Operation Paris” di aver sventato un attacco in Italia.

Il cinguettio è stato poi rimosso per evitare il panico, ma successivamente ne è stato postato un altro nel quale Anonymous ha dichiarato di aver “bloccato un obiettivo” promettendo di rilasciare un video a “missione” completata.

Isis via da Ramadi. Giallo sul presunto attentato sventato in Ita...