Iren Storia si presenta ad Archivissima 2021: dalle origini ad oggi

(Teleborsa) – Iren presenta ad Archivissima 2021 la sua storia. “Iren Storia: conoscere le proprie origini per progettare il domani” è il titolo dell’evento promosso dall’azienda nell’ambito dell’evento tenutosi presso il Polo del ‘900 di Torino. Al centro, la più che centenaria storia delle diverse realtà aziendali che compongono il Gruppo Iren, nato nel 2010 dall’unione fra le aziende multiservizi di Torino, Genova, Parma, Piacenza e Reggio Emilia e poi sviluppatasi ulteriormente, grazie all’ingresso delle utility di Vercelli e La Spezia.

Il Progetto Iren Storia ambisce a raccontare il patrimonio culturale e storico del Gruppo, utilizzando documenti d’archivio, fonti grafiche, fotografiche e video. In aggiunta il documentario “Tra storia e futuro”, che racconta non solo gli aspetti prettamente tecnico-industrial della storia del Gruppo, ma soprattutto il senso pionieristico di grandi progetti avviati nel corso dei decenni frutto dell’ingnegni di donne e uomini che hanno lavorato e lavorano all’interno dell’azienda.

Durante la serata, condotta dal giornalista Francesco Antonioli ed aperta da un video saluto della sindaca Chiara Appendino, il professor Stefano Musso dell’Università di Torino ha ripercorso l’iter che ha condotto alla nascita del progetto Iren Storia, accompagnato dalla testimonianza del Direttore della Business Unit Iren Energia Giuseppe Bergesio. Innovazione, attenzione allo sviluppo del territorio, forte senso di appartenenza sono alcuni dei tratti distintivi dell’azienda emersi durante il dibattito che ne è seguito. Un punto di vista “esterno” molto speciale ed originale è venuto da Eugenio Cesaro, frontman della band Eugenio in via di Gioia, che ha sottolineato il suo profondo legame con la città di Torino e con quei valori che da sempre segnano la presenza quotidiana di Iren sul territorio.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Iren Storia si presenta ad Archivissima 2021: dalle origini ad oggi