IREN, in crescita i margini nel trimestre

(Teleborsa) – I risultati ottenuti da IREN nel primo trimestre dell’anno mostrano un’ulteriore crescita di tutti gli indicatori operativi, seppur in assenza dello scenario energetico contingente e particolarmente positivo verificatosi nel primo trimestre del 2017, dimostrando la resilienza e il bilanciamento del portafoglio di business del Gruppo.

Il costante miglioramento delle dinamiche economiche è supportato dal consolidamento di quelle finanziarie: a fronte, infatti, di un Margine Operativo Lordo che si attesta a circa 269 milioni (+1,6%) e un utile pari a 103 milioni di euro (+2,6%), il debito netto cala di circa 57 milioni di euro grazie alla robusta generazione di cassa che ha permesso di coprire agevolmente investimenti in forte crescita (+45%).

“Anche il 2018 si è aperto con risultati in crescita che sottolineano la capacità di IREN di adattarsi a scenari non particolarmente favorevoli grazie anche alle importanti iniziative di efficientamento implementate nel corso degli ultimi anni – ha commentato Paolo Peveraro, Presidente del Gruppo – . Tali performance, unitamente al costante incremento degli investimenti, +45% nel trimestre, enfatizzano il ruolo di motore di sviluppo che il Gruppo riveste per i propri territori di riferimento e la sua accresciuta capacità attrattiva che ha consentito la chiusura, ad aprile, dell’integrazione con ACAM La Spezia, multi-utility di riferimento del levante ligure.”

Poco mosso il titolo a Piazza Affari: -0,24%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

IREN, in crescita i margini nel trimestre