Iren cede la sua rete TLC a BT Italia

(Teleborsa) – Il Gruppo Iren, attraverso la controllata IRETI S.p.A., ha concluso un accordo con BT Italia S.p.A. per la cessione di un ramo di azienda costituito dalla rete di telecomunicazioni (TLC) presente in Emilia-Romagna, i diritti e le autorizzazioni connessi, nonché i contratti attivi e passivi afferenti il ramo di azienda. 

Contestualmente è stato stipulato fra BT Enia e IRETI uno specifico contratto che prevede la concessione a quest’ultima del diritto d’uso, per un periodo di 30 anni rinnovabile di altri 10, del 25% della capacità complessiva della rete TLC ceduta e la concessione a BT Enìa del diritto d’uso per un periodo di 30 anni rinnovabile di altri 10 del 25% dello spazio fisico esistente all’interno di tutti i cavidotti di servizio della rete di teleriscaldamento di proprietà di IREN Energia nella Regione Emilia Romagna.

Il valore complessivo dell’operazione prevede un incasso da parte di IRETI, già al netto del canone per il diritto d’uso della rete, di 3,9 Mln cui si aggiunge una valorizzazione della partecipazione del 12,01% in BT Enia detenuta da IRETI pari ad un valore minimo di 6,8 Mln soggetto a rivalutazione fino al periodo di esercizio, previsto nel 2020.

“Valorizzare gli asset già presenti sul territorio in maniera innovativa” – ha dichiarato il Presidente Francesco Profumo, – “è coerente con l’obiettivo di massima efficienza che il Gruppo sta assiduamente perseguendo. Ciò porta alla liberazione di importanti risorse economiche e finanziarie utili al fine di consolidare il ruolo di IREN come polo di aggregazione e primario motore di sviluppo delle aree all’interno delle quali opera.”

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Iren cede la sua rete TLC a BT Italia