IPO Ferrari, si allarga la lista delle banche del collocamento

Cresce la lista delle banche interessate al collocamento dei titoli della Ferrari, che procede spedita verso la quotazione a Wall Street. Lo rivela un “filing” (documento) inviato dal Cavallino rampante alla Security Exchange Commission, ovvero la Consob americana.

Si tratta di un aggiornamento al prospetto già presentato a luglio, che segnala l’aggiunta di altre banche –  Mediobanca, Bnp Paribas, JP Morgan e Allen & Company – al gruppo di banche interessato al collocamento. 

La Ferrari ha anche inviato alla SEC un aggiornamento sui conti di ferrari al 30 giugno 2015, che vengono indicati “pro-forma” per tener conto degli effetti dello spin-off da Fiat.

Dal nuovo prospetto emergerebbe un debito che si aggira sui 2 miliardi di euro, mentre l’impatto di tutta l’operazione sul conto economico sarà negativo per 15 milioni a livello di risultato netto, che viene indicato in 126 milioni.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

IPO Ferrari, si allarga la lista delle banche del collocamento