INWIT, nei primi tre mesi risultati in progressivo aumento. Confermate linee guida 2016-2018

(Teleborsa) – Conti in salita per Infrastrutture Wireless Italiane (INWIT). 

La società delle torri controllata da Telecom Italia che ha chiuso il primo trimestre con un ricavi pari a 81,7 milioni di euro, di cui 63,5 milioni di euro dal Gruppo Telecom Italia che riflettono le condizioni del contratto di servizio, il Master Service Agreement, nonché l’impatto di nuove ospitalità su nuovi siti. I ricavi da clienti terzi si attestano a 18,2 milioni di euro.

L’utile netto del periodo si attesta a 23,5 milioni di euro.

“Nei primi tre mesi dell’anno i risultati si confermano in progressivo aumento in termini sia di fatturato verso i principali operatori radiomobili, sia di redditività delle proprie infrastrutture, con un ulteriore incremento del rapporto di co-tenancy e la prosecuzione del processo di contenimento dei costi di locazione passiva”, spiega la società nella nota che annuncia i conti.

L’Ebitda è pari a 38,9 milioni di euro, con un margine sui ricavi del 47,6% e riflette in particolare l’incremento degli ospiti e la riduzione de i costi di locazione di spazi.

“I risultati positivi di questo trimestre sono la migliore conferma della validità del nostro piano industriale per il prossimo triennio” – ha commentato Oscar Cicchetti, amministratore delegato di INWIT.

“I nostri sforzi sono concentrati sull’aumento dei clienti – e quindi del fatturato – e sul contenimento dei costi, a cui si affiancano investimenti industriali volti a cogliere le opportunità offerte dall’evoluzione del mercato e ad assicurare alla società un percorso di crescita nel medio e lungo termine. INWIT e’ e vuole restare l’operatore di infrastrutture wireless leader per dimensioni, capacità di innovazione, prospettive di crescita”.

Alla luce di questi risultati, la società conferma le linee guida per gli anni 2016/2018 già rese note al mercato.

“Il mercato delle infrastrutture per reti radio e in particolare per quelle radiomobili, sta vivendo un profondo processo di trasformazione. In tale contesto INWIT, come già descritto nel Piano Industriale 2016–2018, continuerà: ad incrementare la propria efficienza proseguendo il piano di dismissione di Siti e il piano di rinegoziazione dei contratti di affitto; a valorizzare i propri asset infrastrutturali incrementando progressivamente il rapporto di co-tenancy, che passa da 1,62 a 1,64 nel trimestre di riferimento; a intercettare la domanda di nuovi siti avviando la costruzione di 44 nuovi siti nel trimestre;  ad accelerare il piano di coperture microcellulari multi-operatore nei luoghi a maggior concentrazione di utilizzatori e traffico.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

INWIT, nei primi tre mesi risultati in progressivo aumento. Confermate...