Invitalia punta sull’e-commerce di Brandon

(Teleborsa) – Brandon, società interamente dedicata allo sviluppo delle vendite online nei settori fashion e sport, home & living e beauty, ha chiuso un round di investimento da 3 milioni di Euro.

Lead investor dell’operazione sono Primomiglio Sgr, attraverso il fondo Barcamper Ventures, e Invitalia Ventures Sgr., attraverso il fondo Italia Venture I dedicato a supportare le startup e le pmi ad alto potenziale di crescita.

Fabio Cannavale, investitore seriale, fondatore di volagratis.com – diventato oggi lastminute.com Group, di cui è CEO e azionista di riferimento – e di Boost Heroes, dopo avere partecipato al seed round di Brandon, ha rafforzato ulteriormente il suo legame con la società sottoscrivendo l’aumento di capitale con il veicolo finanziario Vulcano srl.

Con il round Banca Sella Holding SpA, capogruppo del Gruppo Sella, attraverso Sella Venture, è entrata nell’azionariato di Brandon, insieme a due nuovi soci industriali: la società di servizi digitali e di consulenza per l’e-commerce Sinergenis srl, fondata dall’ex country manager di Amazon Buy Vip Franco Gianera, e la società italiana di logistica, ECILOG SRL, già scelta dai leaders del settore ecommerce a livello europeo, con il veicolo NH Management s.a..

A seguito del round, inoltre, Sergio Buonanno, AD di Invitalia Ventures SGR e Antonio Concolino, partner, AD di Primomiglio entrano nel board di Brandon Group srl.

“Brandon è riuscita a emergere in Italia già prima del nostro ingresso – ha commentato l’AD di Invitalia Ventures Sgr, Sergio Bonanno – . Con questo round di investimento vogliamo fornire un’ulteriore spinta all’espansione del business e allo sviluppo della loro piattaforma tecnologica, in linea con la strategia di supportare non solo la fase di startup, ma anche quella di scale up delle realtà oggetto di investimento da parte del fondo Italia Venture I. Considerato il gap delle aziende italiane in tema di vendite on line rispetto a Paesi quali Germania e Inghilterra, crediamo che Brandon possa contribuire in modo importante all’evoluzione digitale di tante nostre piccole e medie imprese, aprendo loro nuovi orizzonti di mercato in modo facile ed economico e aumentando al contempo le loro performance commerciale attraverso l’analisi e l’utilizzo strategico dei dati”.

Invitalia punta sull’e-commerce di Brandon