Intred, fatturato 9 mesi 2021 cresce a 28,9 milioni di euro

(Teleborsa) – Intred, operatore di telecomunicazioni quotato su Euronext Growth Milan, ha registrato un fatturato di 28,9 milioni di euro nei primi nove mesi del 2021, in crescita dell’11% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Crescono del 22% a 14,1 milioni di euro le vendite di connessioni in banda ultralarga, mentre i servizi voce & dati segnano un +14% a 5,7 milioni di euro. A causa della scelta strategica che incentiva la clientela al passaggio a connessioni in fibra ottica, le connessioni in Banda Larga calano del 17%. Sensibile riduzione anche per i servizi accessori (-12%), dove si concentrano molti servizi una tantum ex QCOM non più strategici per Intred.

A livello di infrastruttura, nei primi nove mesi del 2021, la rete in fibra ottica di proprietà è passata dai 3.570 Km al 30 settembre 2020, agli oltre 4.800 Km del 30 settembre 2021, con una crescita del 36%. Per quanto riguarda il cosiddetto bando scuole, sono stati avviati i lavori di cablatura e al 31 ottobre 2021 risultavano connessi 442 istituti scolastici diffusi sul territorio lombardo.

“Siamo molto soddisfatti della continua crescita di Intred, trimestre dopo trimestre a conferma della bontà del nostro business e della capacità di saper innovare e guardare in prospettiva – ha commentato il co-fondatore e CEO Daniele Peli – Questo trimestre, in particolare, è stato caratterizzato dalla gestione del bando scuole e visti i numeri ottenuti sull’attivazione delle linee per le scuole Lombarde, non possiamo che ritenerci soddisfatti e pienamente in linea con il programma”. “Per i prossimi mesi, i nostri obbiettivi primari rimangono ancora quelli di aumentare la capillarità della nostra infrastruttura che ci consente di aumentare il numero di clienti”, ha aggiunto.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Intred, fatturato 9 mesi 2021 cresce a 28,9 milioni di euro