Intesa, tutto pronto per la riduzione dei crediti deteriorati

(Teleborsa) – Un piano per la riduzione di 15 miliardi di Non Performing Loans (NPL) e investimenti per 200 milioni in infrastrutture per gestire internamente i crediti problematici. Sarebbero questi i punti all’ordine del giorno che si prepara a discutere il Consiglio di Amministrazione di Intesa Sanpaolo convocato per domani 28 marzo.

Le indiscrezioni di stampa del fine settimana spiegano che “la riduzione dei NPL sarà il nucleo del prossimo business plan e la banca ha già messo in atto diverse azioni per affrontare il problema”.

In rosso il titolo che a Piazza Affari scivola dello 0,87%.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Intesa, tutto pronto per la riduzione dei crediti deteriorati