Intesa SanPaolo vota a favore del consolidamento delle banche

(Teleborsa) – Il consolidamento delle banche medio-grandi in Italia sarebbe positivo, soprattutto perché aumenterebbe la concorrenza. La pensa così il presidente del consiglio di gestione di Intesa Sanpaolo, Gian Maria Gros-Pietro, secondo il quale le fusioni sono “certamente un bene”. “Un consolidamento che porti a un numero maggiore di operatori medio-grandi può rendere la concorrenza più efficace”, ha spiegato Gros Pietro sottolineando che in Italia il settore bancario è “fortemente concorrenziale, più aperto di altri paesi anche alla penetrazione di banche estere”.

“Ci aspettiamo – ha aggiunto Gros-Pietro a margine della presentazione del rapporto di mandato della Compagnia San Paolo – che dalle fusioni emerga un certo numero di operatori più solidi ed efficienti, e questo vada a vantaggio del funzionamento del mercato”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Intesa SanPaolo vota a favore del consolidamento delle banche