Intesa Sanpaolo, via libera Consob all’OPS su UBI Banca

(Teleborsa) – Via libera della Consob al Documento dell’Offerta Pubblica di Scambio promossa da Intesa Sanpaolo su 1,144 milioni di azioni UBI Banca ed al Documento relativo all’aumento di capitale a pagamento di Intesa Sanpaolo a servizio dell’OPS. L’aumento di capitale a pagamento di Intesa, in via scindibile, con esclusione del diritto di opzione, è stato deliberato dal Consiglio di Amministrazione del 16 giugno 2020 nell’esercizio della delega allo stesso attribuita dall’assemblea straordinaria dei soci di ISP in data 27 aprile 2020.

Periodo di adesione

Il periodo di adesione all’OPS avrà inizio il 6 luglio 2020 e terminerà il 28 luglio 2020, salvo proroghe del periodo di adesione in conformità alla normativa applicabile. Il giorno 28 luglio 2020 rappresenterà, pertanto, salvo proroghe del periodo di adesione, la data di chiusura dell’Offerta Pubblica di Scambio.

Corrispettivo

Per ciascuna azione UBI Banca portata in adesione all’Offerta Pubblica di Scambio, ISP offrirà un corrispettivo unitario, non soggetto ad aggiustamenti, rappresentato da 1,7 azioni Intesa rivenienti dall’aumento di capitale. Pertanto, il concambio è pari a 17 azioni Intesa per 10 azioni UBI portate in adesione all’Offerta. Le azioni Intesa di nuova emissione rivenienti dall’Aumento di Capitale avranno godimento regolare e, pertanto, attribuiranno ai loro possessori pari diritti rispetto alle azioni ordinarie già in circolazione alla data di emissione e saranno quotate sul Mercato Telematico Azionario. Il Corrispettivo verrà corrisposto alla data di pagamento, ossia il 3 agosto 2020 (salvo proroghe del periodo di adesione).

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Intesa Sanpaolo, via libera Consob all’OPS su UBI Banca