Intesa Sanpaolo, proposto dividendo di 17,8 centesimi

(Teleborsa) – Il CdA di Intesa Sanpaolo, ha approvato il progetto di bilancio d’esercizio e il bilancio consolidato al 31 dicembre 2016, che – recependo i risultati al 31 dicembre 2016 già approvati dal Consiglio e resi noti al mercato il 3 febbraio scorso – registrano un risultato netto pari a 1,7 miliardi di euro per la Capogruppo (2.778 milioni di euro nel 2015, 2.880 milioni riesposto per le operazioni societarie intervenute nel 2015 e nel 2016) e a 3,1 miliardi di euro a livello consolidato (2.739 milioni di euro nel 2015).

L’approvazione del progetto di bilancio d’esercizio include quella della proposta di destinazione dell’utile dell’esercizio e distribuzione di riserve, che recepisce la proposta già deliberata dal Consiglio di Amministrazione in occasione dell’approvazione dei risultati al 31 dicembre 2016 e resa nota al mercato il 3 febbraio scorso.

Pertanto, verranno sottoposti all’approvazione dell’Assemblea ordinaria, prevista per il prossimo 27 aprile, il bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2016 e la distribuzione cash di 17,8 centesimi di euro per azione ordinaria e 18,9 centesimi per azione di risparmio, al lordo delle ritenute di legge.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Intesa Sanpaolo, proposto dividendo di 17,8 centesimi