Intesa Sanpaolo, ordini superiori a 4 miliardi per bond senior non preferred

(Teleborsa) – Intesa Sanpaolo ha collocato oggi un bond senior non preferred in due tranche con scadenze a 5 e 10 anni, prima emissione di un titolo di questo tipo per la banca. L‘importo nominale è stato fissato a 1 miliardo di euro per la tranche a 5 anni e 750 milioni di euro per quella a 10 anni. L’emissione ha registrato ordini per circa 2,5 miliardi per la scadenza a 5 anni e per circa 1,6 miliardi per la scadenza a 10 anni.

Il rendimento offerto è pari a 105 punti base sul tasso di midswap per la scadenza a 5 anni e 140 punti base sul tasso di midswap per la scadenza a 10 anni, permettendo una riduzione di circa 20 punti base rispetto alla guidance iniziale. L’operazione ha fatto registrare le cedole più basse mai pagate da un emittente bancario italiano in un bond senior non preferred nelle rispettive scadenze.

Incaricate dell’operazione sono state, oltre alla Divisione Imi Corporate&Investment banking di Intesa Sanpaolo, BNP Paribas, Bank of America, Deutsche Bank, JP Morgan, Santander e Societe Generale.

(Foto: © 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Intesa Sanpaolo, ordini superiori a 4 miliardi per bond senior non pre...