Intesa Sanpaolo e Prelios siglano partnership per gestione crediti UTP

(Teleborsa) – Intesa Sanpaolo e Prelios hanno firmato un accordo vincolante per costituire una partnership strategica riguardante i crediti classificati come inadempienze probabili (o UTP – Unlikely To Pay).

L’AD della banca, Carlo Messina, nel commentare l’accordo, ha sottolineato che si tratta di “un’operazione innovativa, attraverso la quale confermiamo ancora una volta la nostra capacità di essere apripista nella gestione e riduzione dei crediti deteriorati, come già accaduto nella partnership con Intrum”.

L’accordo prevede due operazioni: un contratto di durata decennale per la gestione (servicing) di UTP del segmento Corporate e SME del gruppo da parte di Prelios, con un portafoglio iniziale pari a circa 6,7 miliardi di euro; la cessione e cartolarizzazione di un portafoglio crediti UTP di circa 3 miliardi di euro, a un prezzo di circa 2 miliardi.

Questo accordo con un operatore leader di mercato nel segmento degli UTP, che si aggiunge alla partnership strategica riguardante i crediti in sofferenza perfezionata con Intrum nel 2018, permetterà al Gruppo Intesa Sanpaolo di focalizzarsi – anche grazie alla riallocazione di risorse esperte, nell’ordine di qualche centinaio di persone – sulla gestione proattiva dei crediti ai primi stadi di deterioramento.

Tali operazioni, il cui perfezionamento è subordinato all’ottenimento delle autorizzazioni da parte delle autorità competenti, vengono effettuate nel rispetto degli obiettivi e delle previsioni di natura economica e patrimoniale del Gruppo già resi noti al mercato per l’esercizio 2019 e per il Piano di Impresa 2018-2021 e non influenzano la partnership strategica con Intrum.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Intesa Sanpaolo e Prelios siglano partnership per gestione crediti UTP