Intesa Sanpaolo, al via partnership tra Museo del Risparmio e Moige

(Teleborsa) – Sensibilizzare i genitori e gli adulti sui temi della cittadinanza attiva, digitale e finanziaria, condividendo i rispettivi know how per offrire momenti formativi alle famiglie. Con questo obiettivo dal prossimo 9 novembre prende il via un nuovo ciclo di incontri organizzato dal Museo del Risparmio di Intesa Sanpaolo in collaborazione con il Movimento Italiano Genitori Onlus (Moige).

La partnership educativa – spiega Intesa Sanpaolo in una nota – prevede un ciclo di sei incontri online divulgativi in programma sempre alle ore 18 da novembre 2021 a maggio 2022, che vedranno impegnati esperti e professionisti del settore che tratteranno in maniera semplice ma efficace differenti argomenti, durante i quali i partecipanti potranno accrescere le proprie conoscenze per rafforzare non solo il proprio ruolo di cittadino attivo e consapevole ma anche quello di genitore maggiormente partecipe alla vita dei propri figli.

“La buona o cattiva gestione finanziaria – sottolinea Giovanna Paladino, direttore e curatore del Museo del Risparmio – si basa spesso su condizionamenti psicologici e culturali, che vanno affrontati con un processo educativo. Questi incontri hanno l’obiettivo di affrontare con gli adulti tematiche fondamentali per la crescita e lo sviluppo delle nuove generazioni e siamo felici che al nostro fianco ci sia una realtà importante come il Moige”.


“La formazione ad un uso consapevole della rete, che include anche l’educazione finanziaria per una cittadinanza digitale responsabile sicura, ed in particolar modo dei social network, – afferma Antonio Affinita, direttore generale del Moige – non può prescindere dal lavoro sinergico tra genitori, istituzioni e operatori, per la tutela dei nostri figli, in questa sfida noi ci siamo”.

Secondo una recente ricerca, il 92% dei genitori vorrebbe che l’educazione finanziaria venisse insegnata sin dalle elementari. Un dato che – si legge nella nota – “conferma l’esigenza di apprendere le nozioni del risparmio sin dalla piccola età”. Per molti gli strumenti migliori per insegnare ai più piccoli a gestire il proprio denaro sono la paghetta o la cosiddetta simulazione, ossia dare ai piccoli del denaro in cambio di attività domestiche. “Due elementi condivisi dal Museo del Risparmio, che fin dalla sua apertura nel 2012 – evidenzia Intesa Sanpaolo – ha scelto l’edutainment, l’intrattenimento educativo che si basa sulla tecnologia e l’interattività (video 3D, documentari, animazioni teatrali, videogame, app), per stimolare la partecipazione attiva dei visitatori e per aumentare la loro familiarità con concetti che sono alla base della gestione consapevole del denaro, imparando a pianificare a lungo termine”.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Intesa Sanpaolo, al via partnership tra Museo del Risparmio e Moige