Intesa porta 14 nuove PMI in ELITE che tocca quota 1177 società

(Teleborsa) – Intesa Sanpaolo accompagna 14 nuove società sulla piattaforma ELITE, il programma internazionale del London Stock Exchange Group nato in Borsa avviato alla Borsa di Milano nel 2012 con la collaborazione di Confindustria e dedicato ad aziende ambiziose con un business solido e una chiara strategia di crescita.

Le nuove società che entrano oggi a far parte del network ELITE appartengono a diversi settori di eccellenza dell’economia italiana, dall’alimentare all’automotive, dall’industria al design. Le 14 aziende provengono da 7 diverse regioni, cinque dalla Lombardia: Eu Design e Vi.co.ok da Bergamo, Farmo e Omer da Milano, Jumbo da Como. Queste aziende vantano un fatturato aggregato pari a 640 milioni di euro e un totale di 1.800 dipendenti.

Ad oggi sono 65 le società della Lounge ELITE Mediocredito Italiano (Gruppo Intesa Sanpaolo) la cui prima classe è partita a maggio 2018. Il modello innovativo dell’ELITE Lounge, che fa leva sulla collaborazione tra ELITE e il mondo bancario, corporate e dei servizi, rappresenta un nuovo modo di supportare il cliente con la finalità di accelerarne la crescita internazionale e manageriale. L’obiettivo è quello di creare un ambiente dedicato che metta il cliente della banca al centro di un network di opportunità, competenze e valore.

“Siamo lieti di dare il benvenuto in ELITE a un nuovo gruppo di 14 aziende che rappresentano tanti settori di eccellenza del tessuto imprenditoriale italiano”, commenta Luca Peyrano, CEO ELITE, aggiungendo “ELITE si conferma un programma di sostegno alla crescita, punto di riferimento per PMI innovative, ambiziose e in forte espansione”.

Stefano Barrese, Responsabile Divisione Banca dei Territori Intesa Sanpaolo, ha ricordato “in meno di un anno abbiamo già individuato oltre 60 PMI in tutta Italia per accompagnarle, insieme con ELITE, verso la crescita. Ci auguriamo di innescare in questo modo un meccanismo di sviluppo del potenziale e di crescita delle nostre imprese attraverso investimenti necessari in formazione, internazionalizzazione, accesso al mercato dei capitali e anche attraverso l’identificazione di strumenti finanziari innovativi che un Gruppo come Intesa Sanpaolo può offrire grazie a strutture dedicate alla valorizzazione dei progetti delle PMI italiane”.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Intesa porta 14 nuove PMI in ELITE che tocca quota 1177 società