Internet Day: Italia collegata da 30 anni. Scontri al corteo di Pisa

(Teleborsa) – Si celebrano oggi in Italia i 30 anni dalla prima connessione alla Rete Internet.

Dall’allora Cnuce del Consiglio nazionale delle ricerche, il 30 aprile del 1986, partì questo semplice comando-messaggio: “Ping”. Da oltreoceano, precisamente da Roaring Creak in Pennsylvania, si rispose con un semplicissimo “Ok”. Così l’Italia si collegò ad Arpanet, la rete statunitense antesignana di Internet. Il collegamento avvenne a ‘ben’ 64KB tra la sede del Cnuce-Cnr, in via Santa Maria a Pisa, e quella di Telespazio, nella piana abruzzese del Fucino, rimbalzando attraverso il satellite Intelsat V, e da lì a Roaring Creek. Quella connessione stabilita con Arpanet, la prima in Italia, fu la quarta in Europa, dopo quelle stabilite in Inghilterra, Norvegia e Germania. 

La città di Pisa, che accoglie oggi la celebrazione dell’evento alla presenza del ministro Stefania Giannini, è stata però centro di scontri tra le forze di Polizia ed i manifestanti partecipanti al corteo ribattezzato “anti-Renzi”. 

“Spiace per gli scontri che si sono registrati questa mattina, sono abbastanza incomprensibili”, ha dichiarato in video collegamento con l’Internet Day di Pisa il premier. “Stiamo discutendo di come Internet possa aiutare il Paese a creare competitività. È una di quelle cose su cui non ha proprio senso litigare, anzi bisogna coinvolgere più persone possibili”.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Internet Day: Italia collegata da 30 anni. Scontri al corteo di P...