Internazionalizzazione PMI, Salzano (SIMEST): Fondo 394 per agganciare ripresa

(Teleborsa) – “Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza rappresenta un’opportunità senza precedenti per far tornare il nostro Paese a crescere in maniera duratura, equa e sostenibile”. Così il Presidente di SIMEST Pasquale Salzano commentando il via libera del Comitato Agevolazioni per la riapertura del nuovo Fondo 394.

“Il lancio del nuovo Fondo 394 – che SIMEST gestisce per conto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale – è uno dei primi progetti del PNRR ad essere attivato. Siamo pronti a veicolare le risorse che ci sono state espressamente assegnate dal Piano per aiutare le nostre PMI a voltare pagina e ad agganciare il trend di ripresa del commercio globale in atto”.

Il Fondo, lo strumento pubblico a sostegno dell’internazionalizzazione delle imprese italiane, è stato finanziato dall’Unione europea – NextGenerationEU attraverso il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) e ha l’obiettivo di favorire la transizione digitale ed ecologica delle PMI italiane a vocazione internazionale.

Il Fondo, gestito da SIMEST in convenzione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (MAECI), è stato dotato di 1,2 miliardi di euro – di cui 400 milioni relativi alla quota di cofinanziamento a fondo perduto.

Mai come oggi, infatti, in un contesto messo duramente alla prova dal colpo inferto dalla pandemia, l’apertura delle imprese ai mercati internazionali rappresenta non solo una scelta strategica, ma un passo obbligato per crescere e svilupparsi. Oggi più che mai, guardando alla ripresa, l’internazionalizzazione delle imprese è la chiave di volta per una maggiore competitività.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Internazionalizzazione PMI, Salzano (SIMEST): Fondo 394 per agganciare...