Intel punta sulla realtà virtuale acquistando Movidus

(Teleborsa) – Intel fa shopping e scommette sulla realtà virtuale, annunciando l’acquisto del produttore di chip Movidus, specializzato appunto in semiconduttori per la visione computerizzata impiegati nei droni, nei robot e nel campo dell’intelligenza artificiale (caschi, visori ecc.).

Non sono noti i dettagli finanziari dell’operazione (modalità ed importo della transazione), dato che Movidius è una startup fondata otto anni fa e piuttosto piccola rispetto alla big della Silicon Valley. Intel prevede però di chiudere la transazione entro l’anno.

Fra i prodotti di punta di Movidus, che hanno attratto Intel, c’è il processore Myriad 2, impiegato per lo streaming di più video contemporaneamente. Il suo impiego consentirà al colosso dei semiconduttoiri di sviluppare i propri prodotti, come la fotocamera RealSense, che consente mediante infrarossi ed un proiettore laser di rilevare la profondità e tracciare il movimento del corpo come un occhio umano.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Intel punta sulla realtà virtuale acquistando Movidus