Intel, conti a due velocità nel quarto trimestre

(Teleborsa) – Intel ha chiuso il quarto trimestre 2017 con ricavi a 17,05 miliardi di dollari in salita del 4% rispetto ai 16,4 mld dello stesso periodo del 2016. Battute le attese degli analisti che avevano previsto un giro d’affari a poco più di 16 mld.

In rosso l’Earnings Per Share che registra una perdita pari a 0,15 dollari per azione, rispetto all’utile di 0,73 dollari per azione dello stesso periodo del 2016. Il gruppo attribuisce il risultato all’impatto delle tasse. 

L’intero esercizio del 2017 si è chiuso con ricavi pari a 62,8 miliardi di dollari in salita del 6% rispetto ai 59,4 mld dello stesso periodo del 2016. In calo del 6%  l’Earnings Per Share a 1,99 dollari per azione, rispetto ai 2,12 dollari per azione dello stesso periodo del 2016.

La società ha inoltre annunciato che il proprio Consiglio di Amministrazione ha approvato un aumento della propria liquidità ossia il dividendo a 1,20 dollari per azione su base annua, con un aumento del 10%. 

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Intel, conti a due velocità nel quarto trimestre