Inps, Quota 100: Arrivano a 40 mila le domande

(Teleborsa) – Sembra non essere intenzionata ad arrestarsi l’enorme mole di richieste che stanno investendo l’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale per Quota 100.
Dopo gli ultimi aggiornamenti di qualche giorno fa, che ne contavano circa 32.000, oggi, in data 12 febbraio, a quel dato se ne aggiungono più di 8.000. In totale infatti, alle ore 16 di questo pomeriggio, sono 40.104 le domande pervenute all’INPS, delle quali 5.233 presentate direttamente dai cittadini e 34.871 tramite gli enti di patronato.

Il primato resta sempre alle grandi città metropolitane con Roma a 3.245, seguita da Napoli a 1.943 e Milano a 1.505.

Anche la quota di persone appartenenti ad una fascia di età compresa tra i 63 e i 65 anni continua ad essere prima in classifica nel richiedere il servizio con 18.751 documenti inviati, seguita dai contribuenti al di sotto dei 63 anni di età che sono stati 13.084 e gli over 65 per 8.269 documenti inviati all’Istituto previdenziale.

I dati non variano neanche per formazione lavorativa vedendo emergere i lavoratori dipendenti come i principali reclamatori del servizio con 15.804 domande.
A differenziarsi nettamente invece sono le rivendicazioni per Quota 100 pervenute se suddivise per sesso. Sono, con 8.641 i moduli, una minoranza quelle provenienti dal gentil sesso se paragonati a quelli firmati dagli uomini che raggiungono il restante 31.463.

Inps, Quota 100: Arrivano a 40 mila le domande