Inps: Cig con anticipo del 40% a quasi 125mila lavoratori

(Teleborsa) – Al 20 luglio sono 124.182 i lavoratori che hanno beneficiato della Cig con anticipo del 40%, mentre le richieste delle aziende che sono state autorizzate fino a tale data sono state 39.127.

Lo rende noto l’Inps, specificando che di queste, 31.160 sono domande di Cassa integrazione in deroga, che hanno consentito il pagamento diretto a 67.410 lavoratori.

L’Istituto, in merito agli attuali ritardi che si registrano nel pagamento della cassa integrazione, spiega che rispetto alla Cassa integrazione in deroga e ai criteri di conteggio delle giornate riferite alle prime 9 settimane previste dal Dl Cura Italia, l’impianto normativo prevede che l’Inps, prima di procedere all’autorizzazione delle istanze relative a periodi di propria competenza, verifichi la presenza di eventuali autorizzazioni regionali previsti dal decreto.

A tal proposito, l’Inps ha ricordato di aver semplificato dal 15 luglio scorso la gestione delle domande di Cassa in deroga e ha chiarito i criteri di calcolo delle settimane, considerando autorizzate dalle Regioni le 9 settimane previste per la generalità delle aziende, anche se, dal conteggio degli intervalli temporali richiesti, sono state autorizzate almeno 8 settimane e 1 giorno.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Inps: Cig con anticipo del 40% a quasi 125mila lavoratori