INPS: a marzo autorizzate 20 milioni di ore di cassa integrazione autorizzate

(Teleborsa) – A marzo 2020 il numero di ore di cassa integrazione complessivamente autorizzate è stato pari a 20 milioni, in diminuzione dell’8,2% rispetto al dato registrato nello stesso periodo del 2019. Come spiega in una nota INPS, questi dati fanno riferimento alla data di autorizzazione – non alla domanda – e quindi non ci sono ore autorizzate con causale “emergenza Covid-19”.

Nello specifico, gli interventi ordinari (CIGO) ammontano a 12,7 milioni di ore, in aumento del 7,9% rispetto a marzo 2019 e del 19,4% rispetto a febbraio 2020. In aumento il monte ore del settore Industria (+21,3%), cala quello dell’Edilizia (-38,3%) rispetto lo stesso periodo dell’anno precedente. Gli interventi straordinari (CIGS) a marzo sono pari a 7,3 milioni di ore – di cui 3,1 in solidarietà – in flessione sia rispetto a marzo 2019 (-27,2%), sia a febbraio 2020 (-31,5%). Infine, per gli interventi in deroga le ore complessivamente autorizzate sono state 2mila: -82,2% rispetto a marzo 2019 ma +515,2% rispetto a febbraio 2020.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

INPS: a marzo autorizzate 20 milioni di ore di cassa integrazione auto...