INPS, a giugno autorizzate 49,7 milioni di ore di cassa integrazione

(Teleborsa) – Le ore di cassa integrazione complessivamente autorizzate nello scorso mese di giugno sono state 49,7 milioni, il 9,1% in meno rispetto al precedente mese di maggio (54,7 milioni) e il 90,6% in meno rispetto a giugno 2021, nel corso del quale erano state autorizzate 527,6 milioni di ore. È quanto legge in una nota dell’Inps in merito all’aggiornamento al mese di giugno dell’osservatorio sulla cassa integrazione guadagni

Per quanto riguarda le singole tipologie d’intervento, le ore di cassa integrazione ordinaria autorizzate a giugno 2022 sono state 15,9 milioni. Nel mese di maggio erano state autorizzate 22,1 milioni di ore: di conseguenza, la variazione congiunturale è del -27,7%. A giugno 2021, le ore autorizzate erano state 224 milioni.

Il numero di ore di cassa integrazione straordinaria autorizzate a giugno 2022 è stato pari a 21,4 milioni, di cui 9,9 per solidarietà, con un incremento del 265,2% rispetto a quanto autorizzato nello stesso mese dell’anno precedente (5,8 milioni di ore). Nel mese di giugno 2022, rispetto al mese precedente, si registra una variazione congiunturale pari al 49,8%.

Per gli interventi in deroga, nel mese di giugno 2022 sono state autorizzate 0,2 milioni di ore. La variazione congiunturale registrata rispetto al mese precedente evidenzia un decremento pari al -72,6%. A giugno 2021 le ore autorizzate in deroga erano state 150,2 milioni, con una variazione tendenziale del -99,8%.

Il numero di ore autorizzate a giugno 2022 nei fondi di solidarietà è pari a 12,1 milioni, con una riduzione del 30,6% rispetto al mese precedente. Nel mese di giugno 2021, le ore autorizzate erano 147,4 milioni, con una variazione tendenziale del -91,8%.