Infrastrutture, Boccia (Confidustria) propone avvio opere per 170 miliardi

(Teleborsa) – Il Presidente di Confindustria Vincenzo Boccia consegna all’Assemblea di Assolombarda una proposta che fa perno su una “operazione infrastrutturale, europea” del valore di 1000 miliardi, da finanziare eventualmente con eurobond, di cui 100 in dotazione all’Italia, proponendo anche di avviare cantieri per i 70 miliardi già stanziati.

“Non dibattiamo troppo per 2-3 miliardi nella legge di bilancio, guardiamo avanti”, ha affermato il Premier, ricordando che in Italia si possono avviare opere infrastrutturali per 170 miliardi di euro complessivi, creando milioni di posti di lavoro, senza far ricorso a deficit e senza aumentare il debito pubblico.

A questo proposito Boccia ha proposto di usare il “modello Genova”, individuando al più presto due o tre commissari ed avviare i cantieri in deroga come fatto per Ponte Morandi.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Infrastrutture, Boccia (Confidustria) propone avvio opere per 170 mili...