Industria USA, in frenata manifattura e terziario

(Teleborsa) – L’attività manifatturiera degli Stati Uniti dovrebbe aver subito un lieve rallentamento, nel mese di marzo.

E’ quanto prevede la stima flash sull’indice PMI manifatturiero che indica un livello di 53,4 punti, in calo rispetto ai 54,2 di febbraio. Il dato, pubblicato da Markit, risulta al di sotto delle aspettative del mercato che indicavano una salita a 54,8 punti.

L’indice si conferma comunque al di sopra della soglia chiave dei 50 punti, denotando un’espansione del settore manifatturiero. 

Frena anche il settore terziario negli Stati Uniti.

La stima flash, sul PMI dei servizi, indica un valore di 52,9 punti a marzo al di sotto dei 53,8 punti di febbraio. Le stime degli analisti erano per 54,2 punti.

Anche questo dato è positivo perché resta al di sopra della quota dei 50 punti, ovvero sopra la soglia che separa l’espansione dalla contrazione, per il tredicesimo mese consecutivo.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Industria USA, in frenata manifattura e terziario