Industria, timidi segnali di ripresa per la produzione

(Teleborsa) – La produzione industriale italiana torna a crescere nel secondo trimestre 2018 ma con un ritmo fiacco.

E’ quanto indica il centro Studi di Confindustria rilevando che la variazione congiunturale prevista nella media dei mesi primaverili è di +0,2%, dopo il calo dello 0,3% nel primo trimestre.

“Tale dinamica è spiegata dal rimbalzo dell’attività rilevato in maggio (+1,1%, dopo -1,2% in aprile) e da una sostanziale stabilizzazione in giugno (+0,2%)”.

Nel mese da poco trascorso il Centro Studi di Viale dell’Astronomia rileva un aumento della produzione industriale dello 0,2% su maggio, quando è stato stimato un recupero dell’1,1% su aprile.

Il terzo trimestre eredita invece una variazione acquisita di +0,2%.

La produzione, al netto del diverso numero di giornate lavorative, avanza in giugno del 2,1% rispetto allo stesso mese del 2017; in maggio è cresciuta del 3,1% sui dodici mesi.

Seppure in rallentamento, l’incremento annuo della produzione media giornaliera resta robusto nell’ultimo bimestre e consolida il trend positivo iniziato 2 anni fa. Gli ordini in volume aumentano in giugno dello 0,3% sul mese precedente (+2,4% su giugno 2017) e in maggio dello 0,6% su aprile (+3,2% annuo).

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Industria, timidi segnali di ripresa per la produzione