Industria, gli imprenditori stimano una risalita dell’attività

(Teleborsa) – Gli industriali di Viale dell’Astronomia stimano un incremento della produzione industriale dello 0,6% nel mese di gennaio, in accelerazione rispetto a dicembre, periodo in cui si attendevano un aumento dello 0,2%.

E’ quanto emerge dal Centro Studi Confindustria (CSC) secondo cui nel quarto trimestre del 2015 l’attività industriale registra un incremento dello 0,2% congiunturale, dopo il +0,4% nel terzo trimestre.
Il primo trimestre 2016 ha una variazione acquisita di +0,6%.

La produzione, al netto del diverso numero di giornate lavorative, è aumentata in gennaio del 2,6% rispetto a gennaio del 2015 e in dicembre dello 0,9% sullo stesso mese dell’anno scorso.

Gli ordini in volume hanno registrato in gennaio una crescita dello 0,5% sul mese precedente (+0,7% grezzo su gennaio 2015). In dicembre erano aumentati dello 0,8% su novembre (+3,7% grezzo sui dodici mesi).

Secondo gli imprenditori gli indicatori qualitativi relativi al manifatturiero (indagine ISTAT sulla fiducia) segnalano il proseguimento di una tendenza positiva: in gennaio il saldo dei giudizi sui livelli di produzione è risultato vicino al valore elevato raggiunto a dicembre (-11 dopo -6, massimo da 7 anni); lo stesso vale per quello sugli ordini totali (-13 da -11); sostanzialmente
stabili le attese a tre mesi su ordini e produzione.

Sempre in gennaio, il forte miglioramento della fiducia dei consumatori, in particolare grazie a valutazioni nettamente più favorevoli su bilanci familiari, opportunità all’acquisto di beni durevoli e situazione economica della famiglia, suggerisce che nei prossimi mesi la domanda interna darà un contributo significativo all’ulteriore recupero dell’attività.

Industria, gli imprenditori stimano una risalita dell’attivit&ag...