Industria, gli imprenditori stimano una frenata dell’attività

(Teleborsa) – Gli industriali di Viale dell’Astronomia stimano un incremento della produzione industriale dello 0,1% nel mese di novembre in decelerazione rispetto a ottobre, periodo in cui si attendevano un aumento dello 0,3%. 

E’ quanto emerge dal Centro Studi Confindustria (CSC) secondo cui la variazione congiunturale acquisita nell’ultimo trimestre di quest’anno è di +0,4%.

La produzione, al netto del diverso numero di giornate lavorative, è avanzata in novembre dell’1,9% rispetto allo stesso mese dello scorso anno; in ottobre è stato rilevato un progresso del 2,2% su ottobre 2014. Gli ordini in volume hanno registrato una crescita
dello 0,3% su ottobre e dell’1,6% su novembre 2014. In ottobre: +0,5% su settembre e +2,3% sui dodici mesi.

Secondo gli imprenditori il rallentamento della domanda estera continua a influenzare le prospettive. La fiducia tra le imprese manifatturiere è diminuita di 1,1 punti in novembre su ottobre (dopo +1,4), quando aveva raggiunto il picco da inizio 2011. Sono migliorati i giudizi sugli ordini interni a fronte, però, di un peggioramento di quelli sugli ordini esteri; meno favorevoli, rispetto a ottobre, le attese su produzione e ordini.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Industria, gli imprenditori stimano una frenata dell’attivit&agr...