Industria e Innovazione, venduti tutti i diritti inoptati dell’aumento di capitale

(Teleborsa) – Industria e Innovazione fa sapere che, nel corso della prima seduta della riofferta in Borsa dei diritti dell’aumento di capitale, sono stati venduti tutti i 2,5 milioni di diritti inoptati, relativi alla sottoscrizione di oltre 4 milioni di azioni ordinarie di nuova emissione, per un ammontare complessivo pari a 17.219 euro.

Pertanto, l’esercizio dei Diritti acquistati nell’ambito dell’Offerta in Borsa, e conseguentemente la sottoscrizione delle relative Nuove Azioni, dovrà avvenire, a pena di decadenza, entro e non oltre il terzo giorno di Borsa aperta successivo a quello della chiusura anticipata e quindi entro il 2 febbraio 2018.

Durante il periodo di offerta in opzione sono stati esercitati complessivamente 20,9 milioni di diritti di opzione e quindi già sottoscritte 33,4 milioni di nuove azioni, pari all’89,2% delle nuove azioni, per un controvalore complessivo pari a circa 2,7 milioni di euro.

Industria e Innovazione, venduti tutti i diritti inoptati dell’a...