Individuato il terzo componente degli attacchi a Parigi

(Teleborsa) – Come riportato dalle agenzie internazionali, France Press e Reuters, riportando dichiarazioni del primo ministro francese Manuel Valls, sarebbe stato identificato il terzo componente del nucleo terroristico che ha assaltato la sala muisca del Bataclan, negli attentati di Parigi dello scorso 13 novembre. Viveva in Francia, a Strasburgo e sarebbe stato identificato mediante analisi del DNA, abbinato a quello dei suoi familiari.

Si chiamava Foued Mohamed Aggad, trasferitosi in Siria con il fratello e un gruppo di amici, alla fine del 2013, come riportano fonti della polizia francese molto vicine alle indagini.

La maggior parte dei componenti del nucleo siriano di Aggad sono stati arrestati nella primavera dello scorso anno dopo il ritorno in Francia, ma Aggad aveva prolungato la sua permanenza in Siria.

Nell’attacco al Bataclan del 13 novembre, sono morte 90 persone, per un totale di 130 uccisi in altri attacchi. Gli altri due componenti il commando erano già stati identificati e rispondevano ai nomi di Omar Ismail Mostefai e Samy Amimour.

Le ultime informazioni, unitamente all’identificazione di Aggad, confermano che tutti gli attaccanti individuati finora erano francesi o belgi, quindi tutti di madrelingua francese.

Individuato il terzo componente degli attacchi a Parigi