Incontro MIT-ASPI, verifiche più rapide e più manutenzione

(Teleborsa) – Il MIT ha fornito un aggiornamento sui contenuti della riunione avvenuta stamattina, 31 dicembre 2019, fra la Ministra Paola De Micheli e la società Autostrade per l’Italia, convocata d’urgenza in seguito al distacco, avvenuto ieri sera, di parte del soffitto della galleria Berté, nell’autostrada A26 in direzione Genova. Hanno partecipato, oltre all’Ad di ASPI Roberto Tomasi ed alla Ministra in conferenza telefonica, il capo di gabinetto del MIT ed il direttore generale per la Vigilanza sulle concessionarie autostradali del MIT.

ASPI ha riferito alla Ministra De Micheli che la galleria aveva recentemente superato positivamente e senza criticità le verifiche condotte dalla società di controllo Spea e che sono in corso analisi di approfondimento per appurare eventuali responsabilità e cause che hanno determinato lo stacco di parte del soffitto.

La De Micheli ha poi chiesto alla concessionaria una accelerazione dei tempi relativi alla manutenzione di autostrade e gallerie, mediante riduzione da tre a due mesi dei tempi di verifica ed un aumento del numero di squadre e di personale impegnato. Ed arriva anche una novità: un Osservatorio tecnico che si riunirà ogni 10 giorni presso la sede del Ministero affinché venga rispettato il cronoprogramma dei controlli effettuati.

Da parte sua, ASPI ha comunicato che dal primo gennaio Spea cesserà il proprio mandato e i controlli verranno effettuati da una nuova società esterna scelta tramite gara.

Nell’occasione dell’incontro, la De Micheli ha chiesto ad ASPI di fornire un supporto economico al Porto di Genova, danneggiato dalla congestione del traffico.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Incontro MIT-ASPI, verifiche più rapide e più manutenzione