In Spagna passeggeri giù dopo rialzo estivo

(Teleborsa) – Aena, la società di gestione degli aeroporti spagnoli, ha reso noti i dati del terzo trimestre 2020 quando hanno viaggiato circa 24,5 milioni di passeggeri. Un dato in netto rialzo rispetto agli 1,9 milioni che hanno viaggiato nel secondo trimestre, effetto dei movimenti legati alle vacanze estive.

Già in ottobre il numero dei passeggeri è sceso a 4,4 milioni di passeggeri (81,9% in meno rispetto a ottobre 2019) a causa delle nuove restrizioni alla mobilità in Spagna e nel resto del mondo legate alla seconda ondata della pandemia. Aena ha annunciato la chiusura dal 1 dicembre del Terminal 2 dell’aeroporto El Prat di Barcellona, con accorpamento di tutti i voli al Terminal 1.

Da oggi in Spagna è in vigore la nuova normativa che prevede per i passeggeri in arrivo da 65 “paesi a rischio”, Francia compresa, di presentare un test Pcr negativo di meno di 72 ore all’arrivo negli aeroporti spagnoli.

(Foto: by Erik Odiin on Unsplash)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

In Spagna passeggeri giù dopo rialzo estivo