In Sardegna rebus continuità territoriale

(Teleborsa) – Scade alle ore 14 di oggi, 12 ottobre, il nuovo bando per l’affidamento dei voli in continuità territoriale indetto dalla Regione Sardegna e a cui sono state invitate dodici compagnie aeree.

Tra esse sembra certo che non ci sarà Ryanair. Delle due che avevano partecipato al primo bando poi annullato, Volotea contesta la procedura negoziata indetta dalla Regione, ritenendo ingiusta la sua esclusione dalla prima gara e si è riservata di decidere se partecipare o meno. Quanto a Ita, che si appresta a subentrare ad Alitalia dal 15 ottobre, la sua esclusione nel bando precedente pare sia dovuta a garanzie insufficienti circa la disponibilità di un numero di aeromobili con cui assicurare i collegamenti con la Sardegna.

In attesa di conoscere quante offerte saranno pervenute all’assessorato ai trasporti della Regione Sardegna, pende sempre il ricorso al Tar presentato da Volotea contro l’esclusione dal primo bando.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

In Sardegna rebus continuità territoriale