In rosso Wall Street

(Teleborsa) – Giornata “no” per la Borsa USA, in flessione dell’1,12% sul Dow Jones; sulla stessa linea, l’S&P-500 perde l’1,28%, continuando la seduta a 2.818,2 punti. Pesante il Nasdaq 100 (-1,57%), come l’S&P 100 (-1,3%).

Si distingue nel paniere S&P 500 il settore utilities. Nella parte bassa della classifica dell’S&P 500, sensibili ribassi si manifestano nei comparti materiali (-2,57%), finanziario (-2,24%) e energia (-1,91%).

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, Verizon Communication (+2,59%), Travelers Company (+1,21%), Coca Cola (+1,09%) e McDonald’s (+0,69%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Nike, che ottiene -5,76% dopo i conti.

Vendite a piene mani su Dowdupont, che soffre un decremento del 3,51%.

Pessima performance per JP Morgan, che registra un ribasso del 2,67%.

Sessione nera per Caterpillar, che lascia sul tappeto una perdita del 2,52%.

Tra i best performers del Nasdaq 100, Xcel Energy (+1,70%), Pepsico (+1,41%) e Mondelez International (+0,75%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Cintas, che continua la seduta con -5,97%.

In caduta libera Western Digital, che affonda del 5,89%.

Pesante Advanced Micro Devices, che segna una discesa di ben -5 punti percentuali.

Seduta drammatica per Micron Technology, che crolla del 4,59%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

In rosso Wall Street