In rosso le piazze europee. Giù anche Piazza Affari

(Teleborsa) – Partenza al ribasso per le principali borse europee, su prese di profitto, dopo la buona intonazione della vigilia grazie al nuovo pacchetto di stimoli da 28 mila miliardi di yen annunciato dal Premier Shinzo Abe. Sempre ieri, la Federal Reserve ha lasciato invariati i tassi di interesse, rimandando il rialzo al mese di settembre.

Seduta in lieve rialzo per l’Euro / Dollaro USA, che avanza a quota 1,11. L’Oro mostra un timido guadagno, con un progresso dello 0,29%. Sostanzialmente stabile il mercato petrolifero, che continua la sessione sui livelli della vigilia con il petrolio (Light Sweet Crude Oil) che scambia a 41,96 dollari per barile.

Sui livelli della vigilia lo spread, che si mantiene a 130 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona all’1,21%.

Tra i mercati del Vecchio Continente, tentenna Francoforte, con un modesto ribasso dello 0,26%: discesa modesta per Londra, che cede un piccolo -0,38%. Incolore Parigi, che non registra variazioni significative, rispetto alla seduta precedente. A Milano, si muove sotto la parità il FTSE MIB, che scende a 16.773 punti, con uno scarto percentuale dello 0,54%. 

In luce sul listino milanese i comparti Telecomunicazioni (+0,76%) e Chimici (+0,72%). In fondo alla classifica, i maggiori ribassi si sono manifestati nei comparti Automotive (-2,26%), Vendite al dettaglio (-1,85%) e Petroliferi (-1,19%).

Tra i best performers di Milano, si distinguono Banca MPS (+3,56%), Telecom Italia (+0,94%) e UBI Banca (+0,51%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Saipem, -5,37%, alla luce degli ultimi aggiornamenti sui conti di bilancio. Jefferies ha alzato il prezzo obiettivo da 0,41 a 0,43 euro, confermando il giudizio hold.

Lettera su Moncler, che registra un importante calo del 4,94%, che ieri ha alzato il velo sui risultati societari.

In apnea Fiat Chrysler Automobiles, che arretra del 3,38%, il giorno dopo la trimestrale e la revisione al rialzo dei target 2016.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

In rosso le piazze europee. Giù anche Piazza Affari