In rosso il comparto media dell’Italia (-2,85%)

(Teleborsa) – Chiusura in rosso per l’indice media italiano a dispetto dell’andamento cautamente rialzista evidenziato dall’EURO STOXX Media.

Il settore Entertainment & Media ha terminato la seduta a quota 10.228,43 con un ribasso del 2,85%, rispetto alla chiusura precedente. Intanto l’indice del settore Media europeo chiude in rialzo a 231,45, dopo aver avviato la seduta a 231,12.

Nel listino principale, seduta molto negativa per Mediaset, che perde terreno, mostrando una discesa del 4,08%.

Tra le mid-cap italiane, giornata da dimenticare per Rai Way, che archivia la sessione in forte flessione, mostrando una perdita del 3,25% sui valori precedenti.

Tra le società meno capitalizzate di Piazza Affari, aggressivo ribasso per Class Editori, che flette in maniera scomposta, archiviando la sessione con una perdita del 6,92%.

Ribasso scomposto per Monrif, che archivia la sessione con una perdita secca del 2,50% sui valori precedenti.

Aggressivo avvitamento per RCS, che archivia la sessione in forte flessione, mostrando una perdita del 2,21% sui valori precedenti.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

In rosso il comparto media dell’Italia (-2,85%)