In rosso gli Eurolistini, Piazza Affari inclusa

(Teleborsa) – Giornata negativa per Piazza Affari e le altre principali Borse europee, con gli investitori in attesa di maggiori indicazioni dal piano di stimolo per l’economia americana.

Sul mercato valutario, lieve calo dell’Euro / Dollaro USA, che scende a quota 1,209. Lieve calo dell’oro, che scende a 1.830,3 dollari l’oncia. Profondo rosso per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che continua gli scambi a 45,53 dollari per barile, in netto calo dell’1,58%.

Piccolo passo verso l’alto dello spread, che raggiunge quota +115 punti base, mostrando un aumento di 2 punti base, con il rendimento del BTP a 10 anni pari allo 0,57%.

Tra gli indici di Eurolandia tentenna Francoforte, che cede lo 0,51%, Londra avanza dello 0,34%, e in rosso Parigi, che evidenzia un deciso ribasso dello 0,88%. Prevale la cautela a Piazza Affari, con il FTSE MIB che continua la seduta con un leggero calo dello 0,61%; sulla stessa linea, in lieve calo il FTSE Italia All-Share, che continua la giornata sotto la parità a 23.944 punti.

In buona evidenza a Milano il comparto beni per la casa, con un +1,10% sul precedente.

Tra i peggiori della lista di Piazza Affari, in maggior calo i comparti immobiliare (-1,33%), media (-1,14%) e bancario (-1,02%).

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, incandescente Moncler, che vanta un incisivo incremento del 2,38%.

Buona performance per DiaSorin, che cresce dell’1,72%.

Sostenuta Interpump, con un discreto guadagno dell’1,17%.

Si muove in modesto rialzo Amplifon, evidenziando un incremento dello 0,99%.

I più forti ribassi, invece, si verificano su Buzzi Unicem, che continua la seduta con -2,38%.

Spicca la prestazione negativa di Prysmian, che scende dell’1,98%.

CNH Industrial scende dell’1,70%.

Calo deciso per Intesa Sanpaolo, che segna un -1,46%.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, Sesa (+1,39%), Carel Industries (+1,00%), Tod’s (+0,93%) e Credito Valtellinese (+0,92%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Banca MPS, che ottiene -3,70%.

Tonfo di Datalogic, che mostra una caduta del 2,71%.

Lettera su Mediaset, che registra un importante calo del 2,27%.

Sotto pressione Falck Renewables, con un forte ribasso dell’1,41%.

(Foto: © alessandro0770 | 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

In rosso gli Eurolistini, Piazza Affari inclusa